BronziIl prof. Giuseppe Roma, arbëresh di Castroregio (CS), è Direttore del Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti presso l'Università della Calabria. Nel sito www.comune.sancosmoalbanese.cs.it è possibile leggere un suo articolo ("I Bronzi di Riace: brevi considerazioni"),  in cui viene avanzata un'ipotesi rivoluzionaria. I Bronzi di Riace rappresenterebbero Castore e Polluce e sarebbero stati intenzionalmente calati in mare quando il culto dei Dioscuri venne sostituito a Riace da quello dei SS. Cosma e Damiano. Buona lettura.

.

centrostorico.jpgLa necessità di definire delle linee guida per il recupero e la conservazione della qualità del costruito storico si relaziona alla constatazione di uno stato di fatto che palesemente denuncia la carenza di adeguati strumenti indirizzati alla salvaguardia del patrimonio edificatorio, in special modo per quello che fa parte dell'edilizia storica minore delle comunità Arbëreshe (includendo in questa definizione anche i complessi rurali extraurbani).
.

Complimenti per la simpatica incursione turistico-culturale ed eno-gastronomica (in particolare per i precisi riferimenti “bilingui” alle classiche pietanze Shenkostandinit) al collega Vittorio Stagnani, apparso su “La Gazzetta” 17.7.( Guida per l’Estate).
.

Nella sezione Download  di Jemi sono presenti due nuovi racconti di Gaetano Gerbino. .

discendenti_skanderbeg.jpgIntervista Di Gennaro Francione ad Alessandro e  Giulio Castriota Scanderbeg D’Albania

.

quenga.jpgOgni cosa va studiata in modo da poterne conoscere i meccanismi prima di modificarla o ripristinarla.
Operare nei centri storici Arbereshe richiede sensibilità, preparazione storica oltre a tantissimo buonsenso.
.

La vostra iniziativa mi sembra molto giusta e lodevole. Io, purtroppo, sono figlio di un Arberesh di Palazzo Adriano e di una “Italiana”. Non ho quindi mai sentito neppure parlare la lingua. Oramai sono “perduto”; credo sia gia’ molto se ho conservato il rito bizantino, nel quale mi sono sposato, ho battezzato i miei figli e i miei nipoti. E’ importante che quanto accaduto a me non si ripeta e quindi che i bambini che nascono nelle nostre famiglie imparino la lingua e non la dimentichino. Un saluto affettuoso Paolo Barcia.

Ka sënduqi...

ATTUALITÀ

Giovedì, Novembre 18, 2004 Luigi Boccia Chiesa e Religione 7410
Discorso pronunciato da S.E. il Card. Camillo...
Lunedì, Gennaio 23, 2006 Luigi Boccia Chiesa e Religione 11302
Secondo la tradizione, i territori dell’attuale...

LA LINGUA - GJUHA JONE

Domenica, Novembre 13, 2005 Luigi Boccia Grammatica 24088
Pagina in allestimento Seleziona la lettera dal menù qui accanto ==> .
Martedì, Marzo 07, 2006 Pietro Di Marco Aspetti generali 11037
E ardhmja e natës agimi. Ti e prite. E ardhmja e agimit dita e plotë. Ti e rrove. E ardhmja e ditës mbrëmja. Ti u krodhe në të. E ardhmja e mbrëmjes...