Lo scorso 23 marzo abbiamo ricevuto dal prof. Vincenzo Cucci, presidente dell’Associazione "Vatra Arbëresh" di Chieri (TO), la “Lettera aperta al Prof. Belluscio”. .
La lettera, dai toni a dir poco accesi, è stata scritta e resa pubblica dal Prof. Cucci come risposta ad una conversazione telefonica privata avuta con il Prof. Belluscio. Per questo motivo e con l’intento di comportarci nella maniera più corretta possibile, abbiamo ritenuto necessario contattare il destinatario della missiva ritenendo che fosse opportuno pubblicare, insieme a quanto scritto dall’Associazione Vatra, anche una sua replica che abbiamo raccolto telefonicamente e che riassumiamo qui di seguito.

Gianni Belluscio ci ha riferito “di essere stato contattato telefonicamente, il 21 marzo, da Tommaso Campera, vicepresidente dell'Associazione” e che, successivamente e sempre per telefono, lui stesso, dopo aver ricevuto la lettera, ha ricontattato Campera “rispondendo in poche parole al‘delirio di onnipontenza’ della ‘scuola di Chieri’ ”.

Gianni Belluscio si dichiara non intenzionato a replicare agli attacchi personali contenuti nella lettera, “mossi, tra l'altro, da persone che non possono accampare neanche uno straccio di titolo che possa minimamente riguardare l'Albanologia". Allo stesso tempo egli pone, invece, l’accento sulla questione di fondo che ha generato la polemica, ossia sull’attribuzione del primo premio del Concorso Nazionale di Poesia e Ricerca, V Edizione del premio “Principe Giorgio Castriota Skanderbeg” (Anno 2005) al testo di Antonio Gioseffi, segretario dell'Associazione “Vatra Arbëresh”, che noi riproponiamo qui per correttezza e completezza dell'informazione nella versione tratta da Katundi Ynë (pagg. 8-9 del numero 121 2005).

In particolare, le questioni che il dr. Belluscio pone a tutti i membri della giuria del premio ed in particolare ai professori Gj. Shkurtaj e I. C. Fortino (presidente della giuria) sono le seguenti:

  1. “Le etimologie proposte da Gioseffi sono corrette e scientificamente valide dal punto di vista linguistico?”
  2. “Se le conclusioni di Gioseffi sono valide, potranno essere inserite a pieno titolo negli studi etimologici della lingua albanese a venire o in un prossimo dizionario etimologico della lingua albanese?”
  3. “Se la risposta alle due precedenti domande sarà "No", i lettori di Katudi Ynë, i lettori della lettera circolare inviata dal prof. (albanologo???) Cucci e tutti i partecipanti all'assegnazione del premio, potranno dunque sapere, per favore, perché e per quali meriti è stato premiato la relazione di Gioseffi?”
È evidente che una risposta a tali domande richiede competenze linguistiche che non tutti hanno, compreso lo scrivente. Per questo motivo, riteniamo opportuno pubblicare un elenco di dizionari etimologici della lingua albanese che rappresentano uno strumento oggettivo per una corretta interpretazione dell’intera vicenda:

1. Meyer Gustav, Etymologisches Wörterbuch der Albanesischen Sprache [Dizionario etimologico della lingua albanese], Straßburg, 1891.
2. Huld Martin E., Basic Albanian Etymologies [Etimologie albanesi di base], Columbus, 1984.
3. Demiraj Bardhyl, Albanische Etymologien [Etimologie albanesi], Editions Rodopi, Amsterdam-Atlanta, 1997.
4. Eqrem Çabej, Studime etimologjike në fushë të shqipes, Prishtina.

Ci auguriamo che la pubblicazione contestuale della lettera del Prof. Cucci e della replica pervenutaci dal Prof. Belluscio favorisca il dibattito più che lo scontro che riteniamo possa difficilmente contribuire alla salvaguardia della nostra lingua. Chiaramente, saremo ben lieti di pubblicare su Jemi le risposte ai quesiti di Gianni Belluscio e tutti gli altri commenti che ci giungeranno sull’argomento.



Partecipa alla discussione
{mos_sb_discuss:6}




Luigi Boccia per la redazione di www.jemi.it .


ATTUALITÀ

Giovedì, Novembre 18, 2004 Luigi Boccia Chiesa e Religione 7410
Discorso pronunciato da S.E. il Card. Camillo...
Lunedì, Gennaio 23, 2006 Luigi Boccia Chiesa e Religione 11302
Secondo la tradizione, i territori dell’attuale...

LA LINGUA - GJUHA JONE

Domenica, Novembre 13, 2005 Luigi Boccia Grammatica 24088
Pagina in allestimento Seleziona la lettera dal menù qui accanto ==> .
Martedì, Marzo 07, 2006 Pietro Di Marco Aspetti generali 11037
E ardhmja e natës agimi. Ti e prite. E ardhmja e agimit dita e plotë. Ti e rrove. E ardhmja e ditës mbrëmja. Ti u krodhe në të. E ardhmja e mbrëmjes...