Ibrahim Kodra "l’eclettico"

Scritto da Johnny Fusca il . In Varie

Foto di J. Fusca «Kodra est le primitif d’une nouvelle civilitation», ossia “il primitivo di una nuova civiltà”. Così Paul Eluard definiva il maestro Ibrahim Kodra (Foto di J. Fusca) nel lontano 1946 sulle pagine de “L’Unità”, ben interpretando quella che poi sarebbe stata la vicenda artistica e umana di colui che in futuro sarebbe diventato uno dei punti di riferimento mondiali di tutto il panorama legato all’arte del Novecento.
La triste notizia della sua morte, avvenuta martedì mattina 7 febbraio nella sua casa milanese sita al n°2 di piazzale Lagosta, lascia un vuoto incolmabile nella sfera affettiva dei suoi tanti amici e sul versante della scena artistica internazionale.
I funerali del maestro dovrebbero svolgersi lunedì 13 febbraio 2006; fino ad allora la salma resterà esposta nella sua abitazione.

.

Biblioteca Casanatense di Roma: mostra dedicata agli Arbëreshë

Scritto da Johnny Fusca il . In Varie

Si è tenuta dal 18 gennaio al 4 febbraio scorso, presso la Biblioteca Casanatense di Roma, la mostra pannellare curata da Pierfranco Bruni dal titolo “Arbëreshë. Cultura e civiltà di un popolo”.
Introdotta dalle più alte cariche del mondo culturale del Ministero e alla presenza degli organi d’informazione maggiori (Rai, Sky24, Corriere della Sera, Il Messaggero, ecc.), la mostra ha proposto al vasto e qualificato pubblico presente in sala un "viaggio" culturale alla riscoperta delle identità italo-albanesi, con la Calabria al centro della discussione a giocare un ruolo di primaria importanza.

.

Pubblicata l'antologia di liriche “Testimonianza d’Amore”

Scritto da Johnny Fusca il . In Spezzano Albanese - Spixana

E’ stato pubblicata nei giorni scorsi l’Antologia di liriche “Testimonianza d’Amore”, intitolata alla memoria di Beniamino Capparelli, scomparso lo scorso 30 ottobre 2004 a causa di un malore che lo ha colpito durante una partita di calcio tra amici.
L’uscita di questa Antologia fa da epilogo alla I Edizione del Concorso Nazionale di Poesia “Beniamino Capparelli”, conclusosi nel giugno 2005 a Spezzano Albanese, paese natale del giovane ragazzo venuto a mancare.

.

Il Vescovo di Lungro ed il Presidente della Regione Calabria hanno presentato al Papa l’Evangeliario

Scritto da Giuseppe Cosmo Sposato il . In dall'Eparchia di Lungro

thumb_Evangelario.png
È stata presentata al Papa Benedetto XVI l’edizione italiana dell’Evangeliario Bizantino, voluta dalla Eparchia di Lungro, capitale religiosa degli arbëresh, e realizzata con il contributo della Regione Calabria, già presentata al popolo di Dio nel giugno del 2005 a Roma, nella cornice della Chiesa di San Atanasio il Grande di via del Babuino. Nella splendida cornice di Piazza San Pietro, in una giornata fortunatamente soleggiata, considerati il freddo e la pioggia persistenti dei giorni e delle ore precedenti, a conclusione dell.udienza generale di mercoledì 14 dicembre scorso, il Papa ha ricevuto il Vescovo dell'Eparchia - Ercole Lupinacci - ed il Presidente della Regione Calabria - Agazio Loiero - che gli hanno illustrato il sacro testo dell'Evangelario, appena stampato e redatto per le esigenze liturgiche delle Chiese greco-bizantine in Italia.

.

3° Meeting sulla Castagna che si terrà a Mezzojuso (PA) il 10 Novembre 2007

Scritto da Rosario Carnesi il . In Mezzojuso

castagnamezzoCOMUNE DI MEZZOJUSO (Provincia di Palermo)

La manifestazione sulla castagna giunta alla terza edizione richiama una platea sempre più vasta di visitatori, grazie all’offerta di tradizioni, cultura, turismo, gastronomia e spettacolo, in uno scenario ricco di ossigeno, lontano da smog e cemento, ideale per escursioni e passeggiate lungo i percorsi naturalistici e negli spazi attrezzati che assicurano giornate di benessere e di svago. Bisogna riconoscere che la mancanza delle grandi infrastrutture se da un lato ha penalizzato tutto il territorio dal punto di vista dello sviluppo industriale e commerciale, dall’altro ha garantito la preservazione dell’ecosistema locale e il mantenimento di ritmi di vita a misura d’uomo. castagnamezzo2

.

"Polymetron" di Andrea Vinacci (1852-1910)

Scritto da Vincenzo Belmonte il . In Santa Sofia d'Epiro - Shën Sofia

ManifestoHo il piacere di sottoporre alla vostra attenzione il poemetto (838 versi) di Giovanni Andrea Vinacci (1852-1910) – Trisauro edizioni, Altomonte (CS). Il “POLYMETRON” , costituito di parti narrative in distici elegiaci e parti liriche in vario metro, racconta una vicenda d’amore e di vendetta ambientata nella Calabria della seconda metà dell’Ottocento.

.

Articoli suggeriti