Anche Civita alla 29ª edizione della BIT di Milano

Scritto da Flavia D'Agostino il . In Civita - Çifti

civitabitmilano2009.jpgIl Comune di Civita, grazie anche alla Pro Loco ed al suo dinamico presidente, il dott. Antoluca De Salvo che ha coordinato l’organizzazione della partecipazione all’evento, è stata presente, per la prima volta, alla 29ª edizione della BIT di Milano (Borsa Internazionale del Turismo), la più grande esposizione al mondo dell’offerta turistica italiana e uno dei più importanti eventi per l’industria del turismo internazionale, svoltasi da giovedì 19 a domenica 22 febbraio.
.
Attenzione quest’anno, rivolta al turismo italiano, grazie alla IIª edizione di Certicbit, la rassegna che promuove istituzioni e operatori del turismo rurale ed enogastronomico, un vero e proprio “Atlante del gusto” per conoscere le tante risorse del settore, uno spazio in cui si inseriscono prodotti enogastronomici certificati, insomma un turismo delle buone abitudini alimentari e delle produzioni di qualità che, quest’anno, va alla ricerca delle eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche, sapori unici del made in Italy. E la piccola comunità di Civita, dove il turismo da qualche anno si sta sviluppando notevolmente, sposa in pieno quelli che sono gli obiettivi perseguiti da Certicbit.
Ospitato nello stand della Regione Calabria (accolto dal Presidente della Regione, Agazio Loiero, dall’on. Damiano Guagliardi, Assessore al Turismo con delega alle Minoranze Linguistiche, dall’Assessore Provinciale al Turismo, Rosetta Console), il Comune di Civita era rappresentato dalla sig.na Rosanna Lacattiva la quale, indossando l’originale costume tradizionale, ha erudito i numerosi visitatori con notizie riguardanti la comunità arbëreshe. Davvero numeroso il materiale pubblicitario distribuito ai visitatori in una originale cartellina, sul cui sfondo si ammirava il Ponte del Diavolo di Civita, e che presentava alcune delle caratteristiche, per molti aspetti uniche, rispetto alle tradizioni di altre minoranze presenti sul territorio italiano: la lingua, le icone, i colori dei tradizionali costumi femminili, il rito bizantino greco, le bellezze naturali, di cui Civita è gelosa custode, gli elementi architettonici, l’artigianato e la gastronomia con i suoi profumi caratteristici, Ovviamente soddisfatto, il Sindaco, ing. Vittorio Blois, per la partecipazione della sua comunità ad un evento così importante teso a far conoscere Civita nel mondo, dopo aver avviato una politica di valorizzazione delle straordinarie potenzialità offerte dal territorio, insieme alla rivalutazione delle antiche tradizioni arbëreshe, che mirano a porre la suggestiva comunità, tra le tappe dei circuiti turistici nazionali ed internazionali. Turismo e ambiente, dunque, continuano ad essere due fattori importanti su cui punta l’Amministrazione: dal ricco e immenso patrimonio naturale rappresentato dal Parco del Pollino e dalle eccitanti Gole del Raganello, alle molteplici attrattive naturali e fokloriche.

Dal Diario di Castrovillari

Блогът Click here очаквайте скоро..

Full premium Here download theme for CMS

Bookmaker Bet365.gr The best odds.

Articoli suggeriti