Percorsi della poesia italiana contemporanea in albanese

Scritto da I. C. Fortino il . In Civita - Çifti

invitocvitaCircostanza

Il martedì dopo Pasqua, a Civita da data immemorabile, si celebrano le "Vallje" - una tipica danza accompagnata da canti eseguita da gruppi vestiti in costume albanese. Si pensa risalgano al periodo delle emigrazioni (sec. XV), per celebrare, in particolare, una vittoria di Scanderbeg sul Sultano. In seguito le "Vallje" hanno rappresentato un momento celebrativo dell'etnia, per ricordare a tutta la comunità in diaspora la propria identità,  il patrimonio etnico-culturale fatto di tradizioni, di valori e di una propria weltanschauung, una visione della vita che in questa celebrazione conferma e trasmette, ad alta voce col canto, alle generazioni più giovani. .

 

Convegno e Vallje

Quest'anno, in coincidenza col giorno delle "Vallje" (10 aprile 2007) , a Civita si svolgerà una manifestazione culturale dedicata alla Poesia italiana contemporanea tradotta in albanese.

Di  recente è stata pubblicata su iniziativa del Ministero per i Beni e le Attività Culturali l'antologia dal titolo Nga njëri breg a tjetri i këtij deti - D'una o dell'altra riva di questo mare (curata da P.F. Bruni), che comprende poesie di 24 poeti italiani viventi, tradotte in albanese da Caterina Zuccaro.

L'amministrazione Comunale di Civita, il Circolo Culturale "G. Placco" e il Comitato Nazionale Minoranze Etnico-Linguistiche in Italia hanno colto l'occasione per proporre un Convegno di riflessione sui rapporti culturali tra Italia e Albania, in particolare sulla letteratura italiana tradotta in albanese.

Animeranno il Convegno tre relazioni:

Il Prof. Raffaele Sirri, dell'Università l'Orientale di Napoli, tratterà il tema: "I suoni della poesia italiana contemporanea";

il Prof. Italo Costante Fortino, dell'Università l'Orientale di Napoli, parlerà su "Letteratura italiana in albanese";

la Dott.ssa Merita Bruci, dell'Università l'Orientale di Napoli, si soffermerà su "I suoni albanesi della poesia italiana contemporanea".

L'antologia della poesia italiana contemporanea tradotta in albanese presenta un taglio che si può definire meridionalistico, in quanto la maggior parte delle voci poetiche provengono da regioni dell'Italia meridionale.

Il Convegno sarà coronato da un Recital di poesie, i cui testi originali italiani saranno affidati alla voce degli stessi poeti-autori, mentre la versione albanese sarà recitata da Zaira Tocci. Il Recital sarà accompagnato dalle musiche albanesi eseguite dalla violinista Anduena Bega.

 

Significato

La presenza al Convegno e alle Vallje dell'Ambasciatore d'Albania in Italia e del Ministro Consigliere dell'Ambasciata simboleggiano concretamente i legami culturali che hanno sempre contraddistinto le relazioni tra Italia e Albania. Oggi tali legami sono ancor più stretti e la manifestazione del Martedì di Pasqua di quest'anno vuole esserne una conferma particolarmente efficace. L'attenzione alla cultura italiana da parte albanese e a quella albanese da parte italiana è una realtà che va stringendo i tempi anche in direzione di una più fattiva integrazione dell'Albania nella Comunità Europea.

La manifestazione di quest'anno racchiude due significati: 1) da un lato le "Vallje" ci rinfrescano la memoria storica rifacendosi al "Moti i madh" (La grande epoca) della resistenza agli invasori e successivamente alle emigrazioni e alla trasmissione della cultura orale albanese nella terra ospitale italiana; 2) dall'altra i "Percorsi della poesia italiana contemporanea" ribadiscono gli stretti canali culturali, e non solo, che collegano le due sponde dell'Adriatico, più volte percorse dallo stesso Principe Giorgio Castriota Scanderbeg.

C I V I T A

Ammistrazione Comunale

Circolo di Cultura "Gennaro Placco"

Comitato Nazionale per le Minoranze Etnico Linguistiche in Italia

Ministero per i Beni e Le Attività Culturali

 

Castello di Kruja - 10 aprile 2007, ore 10,00

* * * *  *

I POETI ITALIANI CONTEMPORANEI PARLANO ALBANESE*

 

RELAZIONI

 

Prof. Raffaele Sirri (Università l'Orientale di Napoli): I suoni della poesia italiana contemporanea

Prof. Italo C. Fortino (Università l'Orientale di Napoli): Letteratura italiana in albanese

Dr.ssa Merita Bruci (Università l'Orientale di Napoli): I suoni albanesi della poesia italiana contemporanea

Recital di poesie

Reciteranno loro liriche in italiano i poeti:

Silvano Trevisani, Pio Rasulo, Daniele Giancane, Dante Maffia, Franco Esposito, Ennio Masneri, Franco Fusca.

 

Reciterà in albanese: Zaira Tocci

 

Coordina i lavori: Demetrio Emmanuele

Interverranno

Dr. Llesh Kola, Ambasciatore d'Albania presso il Quirinale

Dr. Visar Zhiti, Ministro Consigliere dell'Ambasciata d'Albania

Dr. Pierfranco Bruni, Curatore dell'antologia

Dr.ssa Caterina Zuccaro, Traduttrice dell'antologia in albanese

 

 

*   Nga njëri breg a tjetri i këtij deti / D'una o dell'altra riva di questo mare...

Voci e percorsi della poesia italiana contemporanea

A cura di Pierfranco Bruni, Comitato Nazionale Minoranze Etnico-Linguistiche in Italia, MIBAC, Cosenza, 2006

 

 

Piazza Municipio - 10 aprile 2007, ore 15,00

 

Vallje

 

Partecipazione dei gruppi in costume albanese di Civita, S. Benedetto Ullano, S. Marzano di S. Giuseppe, Firmo, S. Sofia d'Epiro, Falconara Albanese, Montecilfone.

 

Блогът Click here очаквайте скоро..

Full premium Here download theme for CMS

Bookmaker Bet365.gr The best odds.

Articoli suggeriti