Nasce l'Associazione internazionale Accademia del Mate

il . In Lungro - Ungra

E’ nata a Lungro l’Associazione internazionale Accademia del Mate, la scelta della sede è dettata dal fatto che questo centro è considerato la capitale del mate in Italia e in Europa, in quanto è questo l’unico luogo dove si consuma l’erba mate quotidianamente.

L’ “Accademia” si propone di  approfondire e diffondere una vera e propria cultura nella comunicazione e divulgazione delle  peculiari caratteristiche dell’erba mate, nome scientifico LLEX PARAGUARIENSIS, studiandone e promuovendone la ricerca relativa alla sua coltura e produzione in campi d’indagine relativamente diversi ma anche convergenti: agricoltura, farmacologia, medicina, cosmesi, gastronomia ma soprattutto Socialità!

E’ questo il punto a cui iSoci Fondatori, (Anna Stratigò, Francesca Frega, Maria Brunella Stancato, Antonio Volpentesta, Giovanni Misasi, Maria Alessandra Marchianò,Pasqualino Santoianni),vogliono rivolgere grandi iniziative.  Per la maggior parte degli abitanti dello storico borgo Arbëreshe bere il mate è un rito che si ripete in tutte le case tutti i pomeriggi da più di un secolo il cerimoniale si svolge sorseggiando il mate utilizzando un piccolo contenitore (kunguli) con una cannuccia (pumbigia) rigorosamente seduti incerchio intorno ad un tavolo o ad un camino. Molto di più della semplice degustazione dell’infuso è la metafora della disposizione circolare dei commensali, che condividono la bevanda attraverso la pombigia, che  diviene lo strumento d’interazione e integrazione .

Saranno approfondite le tradizioni popolari, partendo dai paesi del mondo  in cui è conosciuta e consumata la bevanda,  ponendo l’ Associazione come ponte virtuale che tende a valorizzare ogni forma di espressione artistica (musica, pittura, letteratura, cinema, TV, giornalismo, scultura, ecc.) direttamente o indirettamente collegata o collegabile alla “cultura del mate”.

Possono diventare Soci dell’Accademia del Mate tutti i cittadini gli Operatori economici dei settori interessati (Ristoranti, alberghi, aziende agricole, commercianti, ecc) , le Associazioni o Enti che condividono le finalità dell’Accademia. Il primo più illustre Socio Honoris causa non poteva non essere il Santo Pontefice Papa Francesco, che in tempi non sospetti, ma sospettabili, aveva condiviso un cungulo di mate con Anna Stratigò (ora Presidente dell’Accademia), durante la sua visita al carcere di Castrovillari nel giugno del 2014, incontro ripreso da centinaia di telecamere di tutto il mondo.

L’Accademia persegue finalità di solidarietà sociale nel settore della promozione della cultura, integrazione tra i popoli, della ricerca di innovazione tecnologica e di nuovi prodotti, e non ha fini di lucro.

Per raggiungere gli scopi sociali i Soci  organizzeranno convegni, tavole rotonde, corsi di cucina, di musica e danza, di botanica, di agricoltura e di diverso altro tipo, corsi di formazione professionalecompresi.  

Verrà curata la pubblicazione di libri, riviste, trasmissioni radiotelevisive e di comunicazione di massa. Saranno promossi eventi, concerti e spettacoli teatrali, rassegne musicali e cinematografiche utilizzando strutture autonome di circuito. Saranno istituiti “premi e riconoscimenti” tendenti a valorizzare ogni tipo di attività e di ricerca collegata  al mate, partecipando  a bandi nazionali ed europei per  promuovere innovative startup.

COMUNICATO STAMPA

Блогът Click here очаквайте скоро..

Full premium Here download theme for CMS

Bookmaker Bet365.gr The best odds.