V Festival dei piccoli cantori arbëreshë

Scritto da Sandra Smilari il . In Plataci - Pllatani

festivalpiccolicantori.jpgIl Festival dei piccoli cantori arbëreshë nasce nel 2005 da un'idea dello Sportello Linguistico del Comune di Plataci, fatta propria, sostenuta e portata avanti dall’Amministrazione Comunale.
.

L’evento è stato cofinanziato, nel corso delle varie edizioni, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri ai sensi della legge 482/99 di tutela delle Minoranze Linguistiche, dalla Regione Calabria, dalla Provincia di Cosenza e dall’Ente Parco Nazionale del Pollino. Si svolge ogni estate a Plataci. Sono stati realizzati 1 CD della prima edizione, 1 CD della seconda edizione, un DVD della terza edizione del festival ed è in fase di realizzazione il CD della quarta edizione.

La manifestazione si è confermata valida opportunità per il recupero, la valorizzazione e la promozione della lingua madre arbëreshe… Emerge sempre più sorprendente l’impegno e la professionalità dei piccoli artisti che lasciano il segno nella memoria e nel cuore di chi ha avuto ed avrà l’occasione di assistere ad una serata di tradizione in movimento e di emozioni vere.

C'è ogni anno una grande partecipazione di ragazzi e ragazze provenienti da diversi paesi arbëreshë e non solo! Alla sua terza edizione, il festival ha assunto infatti carattere internazionale, centrando un ulteriore suo obiettivo, con la partecipazione di una concorrente proveniente dalla città di Dulcigno (Montenegro). Così, attraverso questa singolare manifestazione, il sangue sparso degli albanesi si rincontra e si confronta, attraverso le nuove generazioni, per un futuro di unione e collaborazione sempre più proficua ed intensa fra tutti gli eredi di Scanderbeg.

Continuiamo quindi a volare alto e ad avere sempre due sguardi: uno verso le antiche radici e l’altro verso il futuro, per garantirci quella libertà sempre voluta…

Si ringraziano per la collaborazione alla realizzazione e alla riuscita dell’evento: la Corbec Area 75 nella persona di Domenico Stamati per l’esperta collaborazione, Massimo Salvatore per il servizio audio e luci, la Bottega delle Arti Visive di Cosenza per la scenografia, il grafico pubblicitario Maria Barbara Dramisino per il logo del Festival, il Coro Parrocchiale diretto da Nicoletta Ilies, che nelle varie sue esibizioni interpreta magnificamente le canzoni del festival, e tutti coloro che, volontariamente, ogni anno contribuiscono al successo della manifestazione e stanno già lavorando per la sua quinta edizione.

Settembre 2008

Sandra Smilari

Operatrice Sportello Linguistico
Web Soft

Блогът Click here очаквайте скоро..

Full premium Here download theme for CMS

Bookmaker Bet365.gr The best odds.