La nostra Eparchia ha un Seminario per la formazione dei futuri sacerdoti - Gloria a Dio

Scritto da papàs Raffaele De Angelis il . In dall'Eparchia di Lungro

seminario4 Domenica 26 novembre 2006 è stato ufficialmente inaugurato a Cosenza il Seminario Maggiore “Italo- Greco-Albanese” della Eparchia di Lungro. Esso si inserisce nel solco tracciato dal Collegio “Corsini” di San Benedetto Ullano e dal Collegio “Sant’Adriano” di San Demetrio Corone, nel periodo dal 1732 al 1896.
.
 La cerimonia ha avuto inizio nella Chiesa del “Santissimo Salvatore”, Parrocchia di riferimento dei fedeli arbëreshë residenti a Cosenza e dintorni, stracolma di fedeli provenienti dalle Parrocchie della Eparchia, in particolare da Acquaformosa e da Firmo, accompagnati dai rispettivi reverendissimi Parroci, tutti stretti, in maniera affettuosa e commossa, attorno all’amatissimo nostro Vescovo, Mons. Ercole Lupinacci. A costoro era unita una significativa rappresentanza del Clero dell’Arcidiocesi di Cosenza, S.E. l’Arcivescovo, Mons. Salvatore Nunnari, il Vicario Generale, il Rettore e il Vice Rettore del Seminario dell’Arcidiocesi, il Direttore dell’Istituto Filosofico- Teologico di Rende e numerosi laici. Il Parroco del “Santissimo Salvatore”, Papàs Pietro Lanza, ha rivolto un caloroso e denso saluto di accoglienza a tutti i presenti ed ha delineato l’importanza dell’avvenimento che, basandosi saldamente sul passato della nostra Diocesi, vuole predisporne la continuazione nel tempo affinché sia sempre maggiore la gloria che si eleva a Dio nei paesi arbëreshë. L’Arcivescovo di Cosenza ha espresso parole di compiacimento e di apprezzamento per l’apertura del Seminario bizantino nella città di Cosenza ed ha sottolineato che l’incontro e la mutua conoscenza tra due tradizioni, quella occidentale e quella orientale, porterà un ulteriore arricchimento spirituale al popolo di Dio. Quindi, ha avuto inizio il canto della Paraklisis alla Tuttasanta Madre di Dio, alla cui materna protezione ed intercessione viene affidata l’opera. Dopo la proclamazione del Santo Vangelo è intervenuto il nostro Vescovo che ha rivolto un caloroso saluto e ringraziamento a tutti i presenti e sottolineato che l’apertura di un seminario rappresenta un chiaro segno della benevolenza di Dio nei confronti della nostra Chiesa: una diocesi che ha il seminario e i seminaristi, infatti, può guardare con serenità e fiducia al proprio futuro. Al termine della Paraklisis, il Vicario Generale della nostra Diocesi, l’Archimandrita Donato Oliverio, ha dato lettura del Decreto di erezione del Seminario, della nomina del Rettore, nella persona di Papàs Pietro Lanza, del Vice-Rettore, nella persona di Papàs Raffaele De Angelis, e del Padre spirituale, nella persona di Padre Pino Stancari. Conclusa la cerimonia in chiesa, tutti i presenti in corteo, con in testa S.E. Mons. Lupinacci, si sono diretti verso il Seminario. Ivi il nostro Vescovo ha benedetto tutti i locali e, di seguito, ha avuto luogo un rinfresco offerto a tutti i convenuti. Nel contempo è stato possibile, per i presenti, visitare i locali del seminario. Tutti hanno manifestato gioia, meraviglia, entusiasmo ed hanno espresso parole di incoraggiamento per questa opera che la Provvidenza ha voluto iniziare nella nostra Chiesa.
 
Dalla rivista Lajme 2006 
Web Soft

Блогът Click here очаквайте скоро..

Full premium Here download theme for CMS

Bookmaker Bet365.gr The best odds.