Appello all'ambasciatore d'Albania in Italia

Scritto da Giuseppe Chimisso il . In Varie

GAM BAFFAGentile Ambasciatrice della Repubblica d’Albania in Italia, dott.ssa Anila Bitri.

Nell’approssimarsi del 20° anniversario della tragica scomparsa dell’Avv. Giuseppe Antonio Maria Baffa e del giovane collega Avv. Francesco Perrotta, che cadrà il 13. 01. 2020, ci rivolgiamo a Lei pregandola di trasmettere e perorare alle Autorità albanesi, la nostra richiesta di intitolare una strada o una piazza in occasione dell’anniversario, in una città del Paese dell’Aquila, al nostro Avvocato arbëreshë Giuseppe A. M. Baffa, oppure altra iniziativa che si ritenga appropriata.

S.S. Bartolomeo: "Costantinopoli, chiesa madre"

Scritto da Red. Jemi il . In Lungro - Ungra

PatriarcaLungroSi è appena conclusa la visita di S.S. Bartolomeo I a Lungro, in occasione del I° centenario dell'Eparchia degli Italo-Albanesi dell'Italia continentale. Dopo aver presieduto la celebrazione del vespro, il Patriarca Ecumenico ha pronunciato un discorso storico, grondante di amore e rispetto per le nostre comunità. Di seguito, alcuni passaggi significativi del discorso tenuto dal Patriarca.

Domani S.S. Bartolomeo I a Lungro

Scritto da protopresbitero Pietro Lanza il . In Arberia

SSBartolomeoTra pochi giorni la Calabria sarà testimone di uno storico evento di grazia, mercoledì 18 atterrerà all’aeroporto di Lamezia Terme, Sua Santità Bartolomeo I, Arcivescovo di Costantinopoli e Patriarca Ecumenico, successore dell’Apostolo Andrea, il più insigne rappresentante delle Chiese Ortodosse. Giungerà in Calabria dopo avere incontrato Papa Francesco, col quale lavora alacremente per passi di riavvicinamento tra i fratelli cattolici e ortodossi, affinché possa risuonare quanto prima nell’universo, in maniera unitaria, la gloria che si conviene a Dio.

Visita di S.S. Bartolomeo all'Eparchia di Lungro

Scritto da protopresbitero Pietro Lanza il . In dall'Eparchia di Lungro

BartolomeoINel 2019 l’Eparchia di Lungro celebra il Primo Centenario della sua istituzione. Papa Benedetto XV la eresse il 13 febbraio 1919 con la Costituzione Apostolica CatholiciFideles per i discendenti di quei “… fedeli cattolici di rito greco, che abitavano l’Epiro e l’Albania, fuggiti a più riprese dalla dominazione dei turchi, … accolti con generosa liberalità … nelle terre della Calabria e della Sicilia, conservando, come del resto era giusto, i costumi e le tradizioni del popolo greco, in modo particolare i riti della loro Chiesa, insieme a tutte le leggi e consuetudini che essi avevano ricevute dai loro padri ed avevano con somma cura ed amore conservate per lungo corso di secoli […]”.

Arredi donati dall'associazione Skanderbeg di Bologna al museo del costume di Santa Sofia d'Epiro

Scritto da Comunicato stampa il . In Santa Sofia d'Epiro - Shën Sofia

museo costumeLa pluridecennale cultura del dono, caratteristica intrinseca e distintiva dell’Associazione Skanderbeg di Bologna, ha una nuova occasione per manifestarsi in Santa Sofia d’Epiro, Katund dalla antica e nobile storia, della Regione storica Arbëreshë calabrese. Al Museo del Costume Arbëreshë di S. Sofia saranno donate la reception, cinque sedute ed una piccola libreria per arredare l’ingresso, attualmente vuoto, così da poter accogliere nel modo più conveniente e dignitoso i visitatori.

Articoli suggeriti