Il Castello di Mezzojuso

Scritto da Pietro Di Marco il . In Mezzojuso

Il_Castello_-_angolo I Corvino non abitarono stabilmente nel feudo di Mezzojuso, però saltuariamente vi si reca­vano ed è per questo che c'era la casa che veniva chiamata «lu castello», E' stato scritto che questa «casa vocata lu castello...» sino al 1526, cioè dopo venticinque anni della permanenza degli albanesi in quel sito, consisteva in una sola stanza». Preliminarmente può dirsi che nessuno degli atti in cui si parla di questa casa specifica che essa era di una sola stanza, «una semplice stanza terrana, chiamata lo Castello».
.

Il Monastero Basiliano di Mezzojuso - Note storiche

Scritto da Pietro Di Marco il . In Mezzojuso

PIC-Cartolina-Reres-25 Nel 1609 moriva Andrea Reres, Il Monastero venne aperto nel maggio 1648 e fu affidato a monaci di rito greco. P. Mitrofane, si era recato nel 1647 a Creta e, nell'anno successivo, era rientrato a Mezzojuso assieme ad alcuni monaci, reclutati nella zona dell'Acrotiri (Monastero di Aghìa Triàs) e altrove (Monastero di Ankaratho).Giunsero così in Sicilia: P. Geremia Scordili, P. Atanasio Cristoforo, P. Mitrofane Carsachi (forse lo stesso incaricato della Missione), e fratel Serafino di Macedonia. Successivamente, e fino alla prima metà del XIX secolo, altri monaci vi arrivarono direttamente da Creta o da altre isole dell'Egeo, come pure dalle regioni continentali della Grecia.
.

Articoli suggeriti