Sulla chiusura della rivista Biblos

Scritto da Mario Bellizzi il . In Piana degli Albanesi - Hora e Arbëreshëvet

Riportiamo il carteggio tra Pietro Manali, direttore della rivista Biblos di Piana degli Albanesi, e il Prof. Mario Bellizzi che nel luglio scorso ne aveva commentato la chiusura.

Caro Mario,
    anche se per interposta persona apprendo del tuo messaggio per cui sentitamente, anche se con notevole ritardo, ti ringrazio.
Non è la prima volta che il potere politico ostacola le libere voci - se sgradite - che cercano di "fare cultura" in modo indipendente e rigoroso. E' una vecchia storia.

.

Il 90° dell’eparchia di Lungro: i libri liturgici e la Liturgia

Scritto da Besa/Roma il . In Chiesa e Religione

vescovo_mele.gifIl normale svolgimento della liturgia bizantina implica l'uso di molti libri liturgici che hanno avuto una antica e ampia evoluzione storica e redazionale. In preparazione della creazione dell'eparchia di Lungro, la ponenza del card. Aidano Gasquet (S. C. pro Ecclesia Orientali, prot 1396 del febbraio 1919), in base alla relazione del visitatore apostolico Giovanni Mele, tra i problemi individuati, segnalava anche quello dei libri liturgici, questione complessa per una comunità di rito greco in emigrazione, e ancora senza un centro di aggregazione e una guida unitaria.
.

Le origini albanesi della civiltà in Sardegna

Scritto da Brunilda Ternova il . In Arberia e dintorni

leoriginialbanesi.jpgDott. Alberto G. Areddu da anni si interessa alla disciplina denominata "linguistica sarda" per la quale ha pubblicato Studi Etimologici Logudoresi. Postille e aggiunte al DES (1996), Launeddas e altri studi greco-italici (2004). Ha pubblicato sulla Romance Philology di Berkeley, ed è stato recensito da H.J. Wolf sulla Zeitschrift für Romanische Philologie (2002). Nel suo ultimo saggio "Le Origini Albanesi della Civiltà in Sardegna" l'autore prosegue una sua ricerca fino alle fonti originarie del sardo, giungendo così ad indicare la prospettiva paleoillirica come la più convincente, basandosi sui numerosi elementi della toponomastica e sui diversi lessemi, finora rimasti inspiegati.
.

Lettera del Prof. F. Altimari

Scritto da Francesco Altimari il . In Arberia e dintorni

Egregio ing.Boccia,

    in ossequio al rispetto massimo che ho per le opinioni di tutti, non mi sono mai sognato di disturbarLa prima di oggi, anche quando in coerenza con la Sua faziosa linea ideologica, ha volentieri non informato o disinformato i Suoi lettori sull’attività della cattedra universitaria di albanologia che ho l’onore di dirigere e non ha disdegnato neppure di ospitare nel Suo contenitore informativo, anche diffamazioni gratuite nei miei confronti, senza farsene poi tanti scrupoli. Ora, però, vedo questa non certo esaltante linea editoriale, improntata alla Sua faziosità e partigianeria, degrada in una bassa e orchestrata campagna di disinformazione e di denigrazione che La porta ad avventurarsi in sentieri forse un po’ a rischio per le Sue pretese verità.....giornalistiche.
.