Comunione Ecclesiale, Conciliarità e Autorità

Scritto da Archimandrita Eleuterio F. Fortino il . In Chiesa e Religione

Dialogo teologico cattolico-ortodosso

Esegesi del Quinto Documento della Commissione Mista Internazionale

Conferenza tenuta nella badia di Grottaferrata il 20 gennaio 2008 

 La Commissione Mista Internazionale per il dialogo teologico fra la Chiesa cattolica romana e la Chiesa ortodossa ha pubblicato il suo quinto documento sulle "Conseguenze  ecclesiologiche e canoniche  della natura sacramentale della Chiesa: comunione ecclesiale, conciliarità e autorità". Si tratta di un documento giudicato positivo e costruttivo in questo importante dialogo e rappresenta un significativo progresso e costituisce la base di una nuova fase di dialogo.

.

Incarnazione e salvezza secondo S. Atanasio di Alessandria

Scritto da Archimandrita Eleuterio F. Fortino il . In Chiesa e Religione

NativitàPer la fede cristiana, l'atto salvifico per eccellenza è la venuta del Verbo di Dio nel mondo. "Per noi uomini e per la nostra salvezza discese dai cieli, si è incarnato e fatto uomo", professiamo nel Credo sin dal giorno del battesimo. Il credo-simbolo niceno è stato adottato nel primo Concilio ecumenico, tenuto a Nicea nel 325. A quel Concilio ha preso parte anche il diacono Atanasio con il suo vescovo Alessandro. Alla fede di Nicea S. Atanasio è rimasto sempre fedele e ha intensamente lottato per la difesa dell'ortodossia contro l'eresia ariana. S. Atanasio (293c-373) al fondamentale mistero dell'incarnazione ha dedicato una delle sue prime opere, "De incarnatione Verbi". .

Gli ortodossi: "Il Papa è il primo patriarca"

Scritto da Marco Politi (Repubblica.it) il . In Chiesa e Religione

b_xvi_-bartolomeoLa storica affermazione in un documento di 46 paragrafi
una vera road map. Ancora da studiare il ruolo dei vescovi

 Il Papa è il "primo dei patriarchi", Roma è la "prima sede", la Chiesa di Roma "presiede nell'amore". Nero su bianco un documento congiunto della Chiesa cattolica e delle Chiese ortodosse fissa definitivamente e in maniera inequivocabile il primato del romano pontefice, spianando la strada alla riunificazione di cattolici e ortodossi divisi dallo scisma del 1054.

 

.

Ravenna: X Sessione Plenaria Dialogo Cattolico-Ortodosso

Scritto da Archimandrita Eleuterio F. Fortino il . In Chiesa e Religione

Riportiamo qui di seguito un articolo di Mons. Eleuterio F. Fortino sulla X Sessione plenaria della Commissione Mista Internazionale per il dialogo teologico fra la Chiesa cattolica e la Chiesa ortodossa nel suo insieme:

"Una buona base comune". Così i due co-presidenti, il cardinale Walter Kasper e il Metropolita Joannis di Pergamo (Zizioulas) hanno considerato, in una conferenza stampa, il testo approvato nella X Sessione plenaria della Commissione Mista Internazionale per il dialogo teologico fra la Chiesa cattolica e la Chiesa ortodossa.

.

Il V centenario di Skanderbeg: punto di arrivo o di partenza?

Scritto da S. E. Mons. Giovanni Stamati il . In Chiesa e Religione

skanderbeg_b E' l'interrogativo che mi sono posto più volte durante le celebrazioni del centenario di Skanderbeg sia in sede locale che interregionale.
Ed è un interrogativo a cui bisogna rispondere per evitare il pericolo, tutt'altro che immaginario, che la commemorazione di Skanderbeg abbia ad esaurirsi nelle manifestazioni celebrative, che hanno il loro indubbio peso, ma che non sono sufficienti a cogliere il significato e il valore di una realtà che dev'essere fermento di uno sviluppo che, traendo la sua forza dal passato, dia nuova linfa di vitalità al nostro avvenire.
.